fbpx
Come scegliere il social media per la tua azienda

Come scegliere la piattaforma social ideale per promuovere la tua azienda.

I social network, se usati correttamente, rappresentano una straordinaria opportunità di marketing. Ne esistono tantissimi ma solo con una giusta social media strategy potranno aiutare veramente il tuo business. In questo articolo ti spiegheremo in maniera semplice come scegliere la piattaforma ideale per la tua attività.

Hai un’attività ma non sai come proporla sui social media?
Leggi questo articolo e avrai le basi per partire con una buona gestione.

Una delle domande più frequenti è: è necessario essere presenti ovunque?

In molti pensano che avere un profilo aziendale su più social, sia una garanzia di successo.
Ma la regola fondamentale è sempre e solo una: meglio poco, ma fatto bene.
Il web non lascia spazio ai progetti senza strategia, fatti in maniera superficiale. Ci vuole attenzione e accortezza per ottenere ottimi risultati e conoscenza delle dinamiche di engagement tipiche di ogni singolo social.

Per non incorrere in questi errori, fatti consigliare innanzitutto da un esperto su quale social è frequentato dal potenziale target di clienti o per lo meno di destinatari ideali del nostro contenuto.
L’invio di messaggi a vuoto su un social è una perdita di tempo e non rafforza il tuo brand riducendo, il ROI (Return on Investiment) su un’attività che potrebbe essere redditizia.

Chiaro?

Un altro stereotipo da sfatare è che anche l’uso frequente di un profilo personale su un social, garantisca competenze sufficienti per la gestione di un profilo aziendale, di norma dotato di caratteristiche avanzate in termini di report e di complessità nella redazione di contenuti multimediali sempre in evoluzione.

Non è da sottovalutare la padronanza degli strumenti dedicati alla gestione di budget per le inserzioni sponsorizzate, un vero e proprio investimento economico che deve essere monitorato quotidianamente e rivisto, se necessario nelle variabili impostate.

Ma quanti social network esistono?

Secondo Wikipedia poco più di 206 tra i quali un grossa quantità localizzata e utilizzata in Asia, un potenziale mercato per le aziende occidentali, irraggiungibile con i nostri social a causa delle barriere protezionistiche erette da governi come quelli cinesi.

La nostra selezione è molto ristretta e si basa principalmente sui principali canali comunicativi. Ma anche in questo caso se il target è una nicchia ristretta sarà bene ricercare quali social network usano gli utenti che potrebbero essere interessati alla tua attività.

Da dove partire?

Delinea la tua azienda.
La prima distinzione da fare è quella tra aziende B2B e B2C: due modi diversi, per target e piattaforme social differenti. Non esiste una distinzione completa, ogni azienda contiene numerose variabili. Cosa vendo, prodotti o servizi? I miei servizi sono visual? Possono essere rappresentati? In che modo voglio comunicare? Cosa voglio comunicare?

Occorre analizzare ogni aspetto della propria attività e successivamente ogni singola piattaforma.
Per esempio:
La tua attività è un ristorante di cucina creativa? Il tuo punto di forza è la creatività, la freschezza delle tue materie prime e la bellezza dei tuoi piatti.
Probabilmente Twitter e Google+ sarebbero da escludere, Pinterest da valutare. Instagram potrebbe essere il social migliore insieme a Facebook, per farti diventare un punto di riferimento nel tuo settore.

Che contenuti pubblicare? Quale media?

Ogni social ha le sue regole e i suoi formati che vengono recepiti quasi in maniera inconscia dagli utenti.
La conoscenza di questi processi è fondamentale per diventare “familiari” e acquisire notorietà nel nostro settore grazie a contenuti creati ad hoc per ogni singola piattaforma e sviluppati con i media più adatti.

Se non hai letto il nostro articolo sul contenuto più utilizzato e di successo sui social, clicca qui.

Dubbi? Ecco qualche dato

Nel gennaio 2018 We are social ha rilasciato l’analisi 2017 del Digital in Italia  e nel mondo (Fonte: wearesocial.com).
Questi dati sono un’importante panoramica del nostro paese, da utilizzare (e sfruttare) per ottenere il massimo dal web marketing e dal social media marketing.

La popolazione italiana nel 2017 è di più di 59 milioni di persone, di cui 43 milioni utilizzano internet. Di questi 43 milioni ben 34 utilizzano i social media: questo vuol dire che il 57% della popolazione italiana risulta iscritta ad almeno un social network.

Di questi ultimi più di 30 milioni utilizzano lo smartphone per connettersi. Gli utenti si connettono più frequentemente e per poco tempo: l’88% degli utenti si connette almeno una volta al giorno.

In conclusione

Analizzando ogni piattaforma si può poi capire quale social preferisce il tuo target di riferimento e di conseguenza utilizzare tutte le tue energie (anche economiche) andando (quasi) a colpo sicuro.
La scelta del social media è solo la prima fase che precede quella di creazione di una social media strategy, del piano editoriale, di un calendario ed infine dei contenuti stessi.

Insomma, i social media sono una grande opportunità di marketing per le aziende ma solo se sfruttata nel modo giusto, con le giuste analisi e la giusta strategia.

Se vuoi ulteriori informazioni su come realizzare
la tua social media strategy contattaci!

Dichiaro di avere letto l'informativa sulla privacy in linea con il GDPR 2016/679.

Dichiaro di avere letto l'informativa sulla privacy in linea con il GDPR 2016/679.



WhatsApp chat